L’infanzia

dongiannottiok

Don Donato GANNOTTI nasce a Casapulla (CE) il 6 giugno 1828 ed è battezzato la domenica successiva. Il padre, don Luigi, discendeva dal secondo casato più ricco di Casapulla; la madre donna Angela Maria, apparteneva anche lei ad una ricca famiglia, la più nobile e ricca del paese. Donato è il secondo di una ridente e numerosa schiera di fratelli e sorelle e, gli vengono dati i nomi di Donato Elpidio Gabriele Maria Lutgard. Tra le pareti domestiche Donato trova la prima scuola e, nella persona dei suoi genitori, di solida formazione cristiana, i primi maestri della sua vita. Già nel corso dei suoi primi anni si rivela in lui una forte inclinazione alla preghiera e ad altre pratiche di pietà. Da piccolo non è portato al gioco ma, nelle ore in cui studia è solito ritirarsi nella stanza, con le pareti ricoperte di figure di santi, per recitare orazioni. Alcune testimonianze lo ricordano solitario ritirato, caritatevole; le sue virtù, veramente rare per l’età, lo accompagneranno per tutta la sua esistenza.