Don Gaetano Errico

tomba

Don Donato anela alla santità percorrendo le vie tracciate dal divino Maestro ed indicate dalla Chiesa: fra queste la carità, la povertà e l’umiltà. Nel 1851 i Padri Missionari dei Sacri Cuori fondati dal sacerdote don Gaetano Errico istituiscono a Casapulla una cappella serotina nella chiesa parrocchiale; al fine di conservare il fervore delle missioni nei fedeli, istruire il popolo nel catechismo e spronarlo alla vita sacramentale oltre lo opere di carità. Don Donato ha un ruolo importante nella fondazione e nelle attività della cappella serotina e ciò gli permette di conoscere don Gaetano Errico, che sceglie come confessore e direttore spirituale, dal quale attinge le finezze della perfezione interiore, il senso vero e giusto dell’ascetica cristiana e, soprattutto la difficile arte di ben guidare le anime e consigliarle.